Sportello Unico per le Attività Produttive
Via Regina Margherita, 80 - 71029 Troia (FG) - Tel. 0881/978435 – Fax 0881/978420
e-mail: utc@comune.troia.fg.it

Allegato 3

ELENCO ELABORATI TECNICI

Elenco degli elaborati tecnici da presentare per ottenere l’autorizzazione

I. Mappa catastale con indicazione del foglio e delle particelle interessate ed estensione dell'area destinata all'impianto.

II. Planimetria in scala non inferiore a 1:1000 in cui siano evidenziati, oltre all'impianto, le costruzioni limitrofe e la loro altezza.

III. Planimetria generale dell'impianto in scala adeguata, nella quale siano individuate le aree occupate da ciascuna installazione produttiva o di servizio (ad es. forni, reattori, stoccaggi, cabine di verniciatura, generatori di calore, impianti di abbattimento, ecc.) e tutti i punti di emissione in atmosfera (camini, sfiati, torce, aspirazioni da ambiente di lavoro, ecc.) contrassegnati da un numero progressivo.

IV. Relazione tecnica e progetto dell'impianto contenente i seguenti dati:

  1. indicazione per ogni prodotto: della tipologia, dell'eventuale nome commerciale e dei quantitativi annui.
  2. Descrizione del ciclo lavorativo svolto complessivamente nell'impianto.
  3. Schema di flusso del ciclo lavorativo, suddiviso in fasi, con individuazione di ogni singola fase anche se presente più volte nella stessa configurazione o temporaneamente inattiva, in cui le materie prime e/o o gli intermedi e/o gli ausiliari di lavorazione vengono, in modo continuo o discontinuo, estratti, trasformati, combusti, movimentati, miscelati, utilizzati, stoccati, ecc. e completo di indicazione dei punti di emissione contrassegnati con numero progressivo.
  4. Elenco delle fasi individuate (la centrale termica o comunque i generatori di calore, indiretto presenti nell'impianto devono essere descritti come fase a se stante).

 

Per ogni fase individuata indicare:

  1. Tipo, caratteristiche e quantitativo di ogni materiale (ivi compresi i combustibili) avviato, nell'ora e nel giorno, alla fase.
  2. Descrizione della fase.
  3. Durata e modalità di svolgimento della fase, specificando ore/giorno, giorni/sett., sett./anno, e se continuo o discontinuo.
  4. Descrizione dell'impianto (dimensionamento, potenzialità e condizioni di esercizio, sistemi di regolazione controllo ecc.).
  5. Tempi necessari per il raggiungimento del regime di funzionamento e per l'interruzione dell'esercizio dell'impianto.
  6. Tempi necessari perché cessino le emissioni in atmosfera dopo l'interruzione dell'esercizio dell'impianto.
  7. Tipo, caratteristiche e quantitativo di ogni materiale derivante nell'ora e nel giorno della fase, indicando per ognuno la destinazione, escludendo gli effluenti (fumi, gas, polveri, ecc.) in quanto specificatamente richiesti al punto 4.4.8.
  8. Caratteristiche degli effluenti (fumi, gas, polveri, ecc.) derivanti dalla fase nelle più gravose condizioni di esercizio indicando:

Per i dati sopra richiesti occorre indicare se sono stati ricavati da misure (e in questo caso allegare copia dei certificati analitici) ovvero ricavati mediante calcolo teorico (e in questo caso indicare il procedimento di calcolo).

  1. Indicare se gli effluenti derivanti dalla fase sono:
  1. (Il presente punto va compilato solo se i dati richiesti sono diversi da quelli forniti al punto 8.).

Caratteristiche degli effluenti entranti nell'impianto o sistema di abbattimento nelle più gravose condizioni di esercizio indicando:

Per i dati sopra richiesti occorre indicare se sono stati ricavati da misure (e in questo caso allegare copia dei certificati analitici) ovvero ricavati mediante calcolo teorico (e in questo caso indicare il procedimento di calcolo).

  1. Descrizione e dimensionamento dell'impianto o sistema di abbattimento adottato per il trattamento degli effluenti con indicazioni in merito a condizioni operative, rendimento, sistemi di regolazione e controllo, materiali in ingresso (ivi compresi eventuali combustibili) e in uscita con destinazione, escludendo le emissioni in quanto richieste precedentemente. Disegno o schema dell'impianto o sistema di abbattimento descritto.
  2. Modalità, tempi e frequenza della manutenzione ordinaria dell'impianto o sistema di abbattimento.
  3. Numero dei punti di emissione utilizzati per emettere in atmosfera gli effluenti.
  4. Caratteristiche di ogni punto di emissione in atmosfera e dei relativi effluenti:

per ogni punto emissione dovrà essere indicato:

Per i dati sopra richiesti occorre indicare se sono stati ricavati da misure (e in questo caso allegare copia dei certificati analitici) ovvero ricavati mediante calcolo teorico (e in questo caso indicare il procedimento di calcolo).

  1. Quadro riassuntivo delle emissioni da compilare direttamente sul modello allegato in ogni sua voce, in accordo con il particolare numero progressivo.

 

V. Per gli impianti di cui all'art. 6 o all'art. 15 lettera b) del D.P.R. 203/1988.

    Termine previsto per la messa a regime dell'impianto.

 

VI. Per gli impianti di cui all'art. 12 del D.P.R. 203/1988:

  1. Progetto di adeguamento compilato secondo il presente modello, evidenziando tutte le variazioni che interverranno.
  2. Termini previsti per la realizzazione del progetto di adeguamento e motivazioni della scelta dei termini stessi.

 

VII. Per gli impianti di cui all'art. 15 lettera a) del D.P.R. 203/1988:

  1. Progetto delle modifiche compilato secondo il presente modello, evidenziando tutte le variazioni che interverranno.
  2. Termini previsti per la realizzazione del progetto e per la messa a regime dell'impianto modificato.