Città di Troia (Fg) - Sito Istituzionale

  • Martedi, 21 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / IL PRESTITO D’ONORE PER RISPONDERE ALLE CRITICITÀ QUOTIDIANE DI FAMIGLIE E SINGOLI

Notizie

Dettaglio notizia

 

IL PRESTITO D’ONORE PER RISPONDERE ALLE CRITICITÀ QUOTIDIANE DI FAMIGLIE E SINGOLI

IL PRESTITO D’ONORE PER RISPONDERE ALLE CRITICITÀ QUOTIDIANE DI FAMIGLIE E SINGOLI Categoria: Servizi Sociali
Data: 27/02/2016 ore 10:32:41

Approvato durante il Consiglio Comunale di ieri, tra gli altri punti all'ordine del giorno, l'importante regolamento riguardo i Prestiti d'Onore.

 

Approvato nella seduta del Consiglio Comunale dello scorso 25 febbraio il regolamento comunale per la disciplina dei Prestiti d'Onore. Si tratta di una importante misura di intervento di sostegno economico posta in essere dai servizi sociali del Comune di Troia, con l'erogazione di prestiti d'onore a tasso zero a favore di famiglie e singoli che non siano in grado di accedere al normale sistema creditizio per risolvere problemi economici temporanei. Uno strumento che rientrerà all'interno di progetti personalizzati volti alla risoluzione di tali situazioni di crisi temporanea.

"È giunto a conclusione, anche grazie al meraviglioso lavoro svolto dal nostro vicesindaco Antonio D'Apice, un laborioso ma splendido percorso di concertazione volto al rafforzamento della capacità dei singoli e delle famiglie di superare un periodo di temporanea difficoltà economica" commenta il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri, a margine del Consiglio Comunale dello scorso 25 febbraio. "Per me e per l'amministrazione che rappresento è motivo di orgoglio e di gioia poter dare una risposta reale tramite uno strumento come il prestito d'onore alle difficoltà temporanee di chi, fino a ieri, riusciva a gestire la propria vita in completa autonomia, senza che questi possano avviarsi verso quei pantani di insormontabile crisi, capaci di compromettere equilibri spesso raggiunti con fatica. Un ringraziamento particolare alla sensibilità di Tonino D'Apice, mio vice, che tanto ha dato nella stesura di tale regolamento".

Sarà così possibile venire incontro, ad esempio, alle esigenze delle gestanti che abbiano difficoltà nella prosecuzione della gravidanza, alle giovani coppie in difficoltà per le spese di affitto o magari di arredo di un alloggio, alle famiglie monoparentali con problemi economici connessi alla separazione o al divorzio, a quanti hanno bisogno di liquidità per l'inizio di una nuova attività lavorativa.

Il requisito per l'accesso al prestito è la residenza nel Comune di Troia da almeno 1 anno e un ISEE relativo al nucleo familiare non superiore ai 15.000€.