Città di Troia (Fg) - Sito Istituzionale

  • Martedi, 21 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / TROIA: UNA CONFERENZA DI SERVIZI CON LA DIREZIONE DELL'ASL FG PER DISCUTERE DELL'ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO AUTOMEDICA

Notizie

Dettaglio notizia

 

TROIA: UNA CONFERENZA DI SERVIZI CON LA DIREZIONE DELL'ASL FG PER DISCUTERE DELL'ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO AUTOMEDICA

TROIA: UNA CONFERENZA DI SERVIZI CON LA DIREZIONE DELL'ASL FG PER DISCUTERE DELL'ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO AUTOMEDICA Categoria: Altro
Data: 23/01/2015 ore 09:39:45

TROIA: UNA CONFERENZA DI SERVIZI CON LA DIREZIONE DELL'ASL FG PER DISCUTERE DELL'ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO AUTOMEDICA

Si terrà il prossimo 26 gennaio, alle 16.00, presso la sala consigliare del Comune di Troia, alla presenza della direzione dell'ASL FG e dei sindaci del comprensorio, la conferenza di servizi per discutere dell'attivazione dell'automedica.

 

Una conferenza di servizi per discutere la necessità assoluta di attivare un'automedica a Troia, un intervento che potrà garantire una più efficace gestione delle emergenze, in un territorio orograficamente difficile e con un sistema complessivo della viabilità in pessime condizioni.

A convocarla i sindaci dei Monti Dauni, Giuseppe Campanaro, sindaco di Castelluccio Valmaggiore, Palma Maria Giannini, sindaco di Celle di San Vito, Gianfilippo Mignogna, sindaco di Biccari, Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia, Nino Danaro, sindaco di Ascoli Satriano, e Antonio Melillo, sindaco di Faeto, rappresentati da Leonardo Cavalieri, sindaco di Troia.

Saranno presenti per l'ASL di Foggia il direttore, Attilio Manfrini, il responsabile del Servizio Emergenza, Michele Fattibene, il direttore del Distretto Foggia 1, Michele Urbano.

Nei mesi scorsi, la futura attivazione del servizio automedica a Troia era andata incontro al taglio operato dalla Giunta Regionale, che aveva provveduto ad approvare la proposta di revisione del sistema dell'emergenza regionale con la "Riorganizzazione della Rete dell'Emergenza-Urgenza della Regione Puglia".

"È un importante segnale di apertura" dichiara Cavalieri, sindaco di Troia, "rispetto ad una problematica su cui non era possibile restare indifferenti, soprattutto di fronte ai richiami di assoluta urgenza lanciati negli scorsi mesi, in merito al taglio di un simile servizio, legato ad una programmabilità e prevedibilità di impossibile pianificazione. Avere a disposizione un'automedica per gestire interventi di emergenza vitale è fondamentale, vitale considerata la distanza dei centri del nostro Subappennino Dauno dai Pronto Soccorso della provincia di Foggia. Ad un simile risultato ha contribuito, sicuramente, l'essere riusciti a fare "massa critica" con gli altri rappresentanti del territorio, come assolutamente fondamentale è stato l'impegno dell'assessore regionale alle politiche sociali e alla sanità, Donato Pentassuglia".

Appuntamento dunque al prossimo lunedì, 26 gennaio, per conoscere le sorti del servizio automedica.