Città di Troia (Fg) - Sito Istituzionale

  • Giovedi, 23 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / DESIGN IN TOWN. ALLA RICERCA DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA CITTA' DI TROIA

Notizie

Dettaglio notizia

 

DESIGN IN TOWN. ALLA RICERCA DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA CITTA' DI TROIA

DESIGN IN TOWN. ALLA RICERCA DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA CITTA' DI TROIA Categoria: Altro
Data: 02/08/2013 ore 07:55:10

DESIGN IN TOWN. ALLA RICERCA DEI SEGNI DISTINTIVI DELLA CITTA' DI TROIA

 

L'Associazione Culturale Good Design di Milano, fino al 5 agosto, con giovani progettisti e aspiranti designer, a confronto con un territorio denso di storia e storie

 

Nato da un'idea del troiano Pasquale Volpe (presidente dell'Associazione Culturale Good Design di Milano e graphic designer di esperienza internazionale) si sta svolgendo a Troia, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, il progetto ‘Design in Town'.

Alla prova giovani progettisti, i designer del domani, portati a confrontarsi con un territorio denso di storia e storie.

Impegnati per 15 giorni di full immersion, fino al 5 agosto 2013, 30 giovani studiano design e comunicazione guidati da 5 docenti, artisti, fotografi, designer di respiro internazionale; 6 i temi di lavoro, veri e propri percorsi per esplorare le tradizioni, i comportamenti, le storie e le aspirazioni del territorio urbano; 6 le mostre-evento, attraverso le quali il workshop apre le porte confrontandosi con la cittadinanza, sottoponendo i progetti al giudizio del pubblico, senza filtri; 2 incontri aperti al pubblico con un ospite d'onore, Carmelo Di Bartolo, esperto di design strategico per imprese e governi, che ha conversato di bionica, creatività e natura.

Bari, Bergamo, Brescia, Bologna, Como, Foggia, Genova, Mantova, Milano, Napoli, Padova, Reggio Calabria, Taranto, Treviso, Torino, Udine, Verona, questa la provenienza dei giovani aspiranti professionisti della comunicazione.

I temi da sviluppare sono tutti legati alla città del Rosone, alle sue tradizioni, ai segni distintivi del territorio e della sua Comunità: progettare la comunicazione della nona edizione del Festival Troia Teatro (2014) dedicato al teatro di strada; esplorare il giacimento della memoria diffusa di Troia incontrandone gli ‘archivi viventi', capaci di restituire le storie più belle, estratte attraverso interviste e filmati che andranno a formare una biblioteca di storie digitali da esporre; ripensare lo strumento della cartolina, dando vita a un nuovo immaginario visivo di Troia, ricerca sviluppata trasformando i giovani stagisti in cacciatori di immagini; disegnare la forma del pane di Troia, partendo dall'incavo circolare esistente sulla facciata della cattedrale che si dice essere il sistema antico per verificare la dimensione commerciale delle pagnotte da barattare nel locale mercato medievale; costruire quattro racconti per immagini che accompagnano altrettanti brani musicali di Verdi, Bellini, Puccini, Mascagni, eseguiti dal Nuovo Concerto Bandistico ‘Città di Troia'; progettare un pittogramma in grado di veicolare un messaggio universale, riproducendolo in grandi dimensioni sul terreno agricolo dopo la mietitura del grano.

Design in Town, caratterizzato dal grande entusiasmo di docenti e un team di professionisti della comunicazione, ha l'ambizione di incidere sul territorio, mettendone in evidenza i suoi valori e selezionandone i segni distintivi, utilizzabili come efficaci brand territoriali.

I risultati e il percorso progettuale saranno raccolti in un libro e presentati durante la settimana della comunicazione alla ‘Triennale di Milano' il prossimo ottobre.

Troia,  2 agosto 2013                                                   Nunzio Lops