Città di Troia (Fg) - Sito Istituzionale

  • Lunedi, 20 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / IL CONCORSO OLEARIO ENTRA NEL VIVO

Notizie

Dettaglio notizia

 

IL CONCORSO OLEARIO ENTRA NEL VIVO

IL CONCORSO OLEARIO ENTRA NEL VIVO Categoria: Altro
Data: 24/04/2013 ore 13:21:03

IL CONCORSO OLEARIO ENTRA NEL VIVO


Dal 9 maggio le operazioni di selezione e degustazione degli degli extravergine d'oliva. Il prossimo anno il concorso 'Gocce d'Oro' cambierà nome e marchio


Si sono chiuse da qualche giorno le iscrizioni e sono molte anche quest'anno le candidature presentate da olivicoltori, frantoi, oleifici, distributori e piccole aziende agricole della Daunia (in foto gli olii concorrenti della scorsa edizione) per il concorso oleario organizzato da A.c.t! Monti Dauni - Associazione Culturale & Turistica, con il patrocinio del Comune di Troia e della Regione Puglia e la collaborazione di Coldiretti, CIA, Camera di Commercio di Foggia, Gal Meridaunia, Università degli Studi di Foggia, Pro loco di Troia, Consorzio Daunia Verde e Alka Promoservice. Un concorso che giunge quest'anno alla terza edizione.


Inizieranno il 9 maggio le operazioni di selezione e degustazione degli oli extravergine d'oliva a cura del Panel di qualità della Camera di Commercio di Foggia. I tre prodotti migliori saranno premiati con un attestato di qualità mentre un premio speciale sarà riservato al miglior olio dei Monti Dauni e un premio particolare a cura di Alka Promoservice sarà riservato al miglior packaging. Anche quest'anno, inoltre, vi saranno premi per il miglior olio BIO, per il miglior olio DOP e un premio speciale ‘Km Zero' per valorizzare il lavoro delle piccole aziende agricole locali.


La premiazione avrà luogo a Troia, in piazza Cattedrale, Domenica 26 maggio 2013 alle 17.30 alla presenza dell'On. Colomba Mongiello, tra i principali promotore della legge "salva olio Made in Italy".


La terza edizione del concorso sarà anche l'ultima a denominarsi "Gocce d'Oro", poiché è stata riscontrata la presenza di una manifestazione dal nome analogo. Dal prossimo anno, dunque, il concorso oleario cambia nome e si rilancia conservando il medesimo obiettivo: valorizzare l'olio extravergine d'oliva della Daunia.