Città di Troia (Fg) - Sito Istituzionale

  • Mercoledi, 22 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / IERI, STUDENTI EUROPEI IN VISITA A TROIA

Notizie

Dettaglio notizia

 

IERI, STUDENTI EUROPEI IN VISITA A TROIA

IERI, STUDENTI EUROPEI IN VISITA A TROIA Categoria: Altro
Data: 10/02/2011 ore 07:17:25

IERI, STUDENTI EUROPEI IN VISITA A TROIA

Il 31 marzo la nostra città sarà luogo di incontro e teatro di un importante scambio culturale, nell’ambito del progetto Comenius, da parte di una delegazione di istituti scolastici di ben 9 Paesi europei  


Nello spirito dell’European Twinning si sta svolgendo in questi giorni il gemellaggio tra l’Istituto Superiore ‘C. Poerio’ di Foggia e una scolaresca di Valence (Francia).

Lo scambio culturale, inizialmente virtuale, per gli studenti delle due comunità studentesche si è trasformato in un tour culturale di due settimane, una in Francia e l’altra in Italia, in Puglia.

L’arte e la cultura, i giovani, la cittadinanza, lo sviluppo sostenibile, i servizi pubblici locali, lo sviluppo economico locale, l’inclusione sociale, la solidarietà, questi e tanti altri i temi oggetto dell’incontro di questi giovani. Al centro degli interessi, soprattutto l’unione tra persone provenienti da diverse parti d’Europa, che offre l’opportunità di condividere i problemi, di scambiare opinioni e di capire i diversi punti di vista sulle questioni più dibattute e per la quali vi sia una preoccupazione comune.

Il Gargano, Troia, Trani, Alberobello e Foggia, queste le tappe del tour culturale dei ragazzi che ieri sera hanno visitato la città del Rosone. Partenza da Palazzo Davalos, sede del Comune di Troia, dove gli studenti, accompagnati dalla professoressa Enza Bortone e dai suoi colleghi francesi Annie Letondor e Frederic Vidallac, sono stati accolti dal sindaco Edoardo Beccia e dal vice sindaco Matteo Cuttano.

Il percorso troiano si è sviluppato partendo dalla sede municipale con visita al sottostante Museo Cittadino, dove gli studenti hanno potuto apprezzare i reperti di epoca medievale, romana e pre-romana, poi la Cattedrale, con il suo importante Rosone e infine il Museo Diocesano, che ha sede nel prestigioso complesso storico dell’ex Convento delle Benedettine.

Prossimamente la Città di Troia sarà luogo di incontro e teatro di un importante scambio culturale inserito nel progetto europeo Comenius, sempre a cura dell’Istituto ‘C. Poerio’, avente come oggetto “Il plurilinguismo e il pluriculturalismo”. Previste attività didattiche con la promozione degli aspetti storico-culturali, economici, paesaggistici e gastronomici del territorio. Obiettivo del progetto: permettere una più approfondita conoscenza delle diverse realtà territoriali della Comunità Europea, superare forme di pregiudizi e stereotipi, ampliare gli orizzonti sociali e culturali e promuovere opportunità di interscambio economico e lavorativo.

Il 31 marzo prossimo, per l’intera giornata, sarà a Troia una delegazione di ben 9 scuole di Cipro, Francia, Germania, Grecia, Italia, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Spagna, accompagnata da un numero significativo di alunni, ospiti degli allievi del ‘Poerio’ dal 28 marzo al 2 aprile 2011. L’interesse degli studenti sarà focalizzato sugli aspetti storici, artistici, culturali ed architettonici della città ma avrà anche una appendice sulla presenza, nel territorio, dell’innovativo insediamento dei parchi eolici, importante esempio di produzione di energia pulita e rinnovabile.