Città di Troia (Fg) - Sito Istituzionale

  • Domenica, 27 settembre 2020

Sei in: Homepage / Notizie / “Per vino e olio”, blogger e giornalisti a Troia per scoprire i Monti Dauni

Notizie

Dettaglio notizia

 

“Per vino e olio”, blogger e giornalisti a Troia per scoprire i Monti Dauni

“Per vino e olio”, blogger e giornalisti a Troia per scoprire i Monti Dauni Categoria: Turismo
Data: 15/09/2020 ore 15:51:22

Andare in tour "Per vino e olio", per conoscere l'antica città di Troia, in provincia di Foggia, scoprendo i segni maestosi dei suoi mille anni di storia e l'arte sapiente della sua cultura enogastronomica. Dal 24 al 27 settembre 2020, blogger e giornalisti provenienti da tutta Italia soggiorneranno nella "Città del Rosone" e la faranno scoprire ai loro follower e lettori attraverso post, fotografie, articoli e reportage. L'iniziativa è frutto di un progetto realizzato dal Comune di Troia, approvato e finanziato dalla Regione Puglia grazie al Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 "Attrattori culturali, naturali e turismo", Asse VI - Tutela dell'ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali - Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche. Al progetto del Comune di Troia, inoltre, ha aderito anche il Comune di Orsara di Puglia, anch'esso parte del tour di blogger e giornalisti che visiteranno inoltre anche Ascoli Satriano. La Città di Troia ha una storia millenaria e da anni ha puntato alla valorizzazione del patrimonio storico-culturale sviluppando asset strategici come l'enogastronomia e il turismo slow. È così ha accresciuto il suo ruolo di avamposto territoriale della più vasta area dei Monti Dauni Meridionali e ha ottenuto l'attribuzione della Bandiera Arancione del Touring Club e l'allocazione del Centro del Gusto (https://www.centrodelgustotroia.it/) progettato e realizzato dal Gal Meridaunia. La ricchezza del patrimonio storico-culturale è simboleggiata dal Museo del Tesoro della Cattedrale, in cui sono custoditi tre Exultet tra i più rari e preziosi al mondo, e dal rosone dello stesso edificio, tra gli esempi più importanti di arte romanica in Europa. L'identità agroalimentare è costituita dal contesto vitivinicolo, caratterizzato dalla crescente ricerca di produzioni di qualità a partire dal vitigno identitario Nero di Troia, e olivicolo, segnato positivamente dall'inclusione nella zona di produzione del DOP Dauno - Subappennino Dauno. Il press tour "Per vino e olio" mira a valorizzare le produzioni tipiche olivicole e vitivinicole dell'areale di Troia e, più ampiamente, dei Monti Dauni. Il vitigno del Nero di Troia, il cui nome deriva da quello della cittadina foggiana a sua volta denominata, secondo la leggenda, come la leggendaria città dell'Asia Minore distrutta dai greci, si coltiva a fini produttivi da quasi due secoli e da poco meno di 10 anni ha guadagnato la Denominazione di Origine Controllata. Su questa attività si fondano investimenti privati e pubblici, promossi anche dalla Regione Puglia, per rendere turisticamente attraenti gli ambienti produttivi, trasformare le masserie in centri degustativi, realizzare strutture d'accoglienza. L'olivicoltura ha origini ancora più antiche, fatte risalire ai Dauni e al re Diomede, e la diffusione degli alberi di ulivo è una delle tipicità paesaggistiche e naturalistiche di questa terra. Da sempre bio, la produzione è caratterizzata dall'utilizzo quasi esclusivo di cultivar autoctone e pugliesi. La materia prima è trattata con la cura che deriva da una sapienza millenaria, ora divenuta un plus esperienziale da offrire ai 'viaggiatori per gusto'. Il press tour condurrà gli ospiti alla scoperta di questo patrimonio enogastronomico - arricchito da produzioni tipiche e artigianali nel campo dei salumi, dei dolci, dei prodotti da forno - offrendo loro di essere parte attiva di un'esperienza coinvolgente, con laboratori sensoriali, educational e visite guidate nei luoghi della produzione e in quelli storici e paesaggistici che hanno definito l'identità stessa di Troia.



Documenti disponibili per il download e la consultazione: